sabato 9 gennaio 2010

ARANCE AMARE

Chiunque ha visto (il giorno prima!) in TV il servizio su come sono costretti a vivere i raccoglitori di arance di Rosarno non può essere stupito dallo scoppio della rivolta.
Non è possibile non tollerare a parole la clandestinità e tollerare invece di fatto lo sfruttamento dei clandestini.
Quanti però manterranno lo sdegno civile davanti al prossimo sicuro aumento del prezzo dei clementini?

4 commenti:

Paride ha detto...

Bravo Uber!

Vadelfio ha detto...

Bravissimo!

christian ha detto...

stu profumo accussì fino dint'o core se ne va

Cristina Mazzoni ha detto...

Come posso ottenere il permesso di riprodurre questa immagine in un saggio su Rosarno? Grazie dell'aiuto.