lunedì 11 giugno 2012

SAN DIGITALE

La tecnologia a gl'irti canali
da giugno ormai mi assale,
e sotto il digitale

dell’analogico van via i segnali


ma per le vie del “terrestre”
dal sintonizzator nei condomini
va il nuovo decoder
lo spettator a rallegrar.


Gira su programmi accesi
il telecomando scoppiettando:
sta l’utente aspettando
lo “switch off” a rimirar



tra i rossastri schermi
segnali  interattivi veri,
com'esuli pensieri,
nel tridimensionale migrar.


11 Giugno 2012


(la poesia San Martino di Giosuè Carducci
è stata miseramente trasformata da Michele Giunta )

Nessun commento: