venerdì 27 luglio 2012

TARANTO

Illustre San Cataldo, protettore
di Taranto e dei tarantini,
facci la grazia, fai un favore
a questi sfortunati cittadini. 

Il capitale, senz’alcun pudore,
ha fatto accordi con i becchini,
e per ciascun tarantino che muore
l’ILVA produce molti più tondini ! 

Chi non s’assoggetta a questa sorte
per sempre resterà disoccupato,
con libertà di scegliersi la morte: 

non per tumore, però affamato !
Illustre Protettore San Cataldo
Trasforma la diossina in smeraldo! 

Ma se non puoi, in alternativa,
un bel tumore mandalo a Riva !
Vox
27 luglio 2012

Nessun commento: