lunedì 2 settembre 2013

CORVI E VIPERE

Corvi e vipere in Vaticano,
con molte altre specie d’animali,
sotto forma di genere umano,
da sempre , lì, sono stati vitali. 

Bergoglio, Gesuita-Francescano,
li ha classificati come mali,
ed a costoro ha tolto di mano
la cura di Affari Generali. 

E dopo sette anni di governo
ha licenziato Tarcisio Bertone,
che può ricorrere al Padreterno, 

ma solo dopo … l’Estrema Unzione!
Un po’ carente la democrazia,
ma vipere e corvi… vanno via !
Vox
2 settembre 2013

Nessun commento: