sabato 2 novembre 2013

L' INGIUSTIZIA è uguale per gli altri

Ministro Annamaria Cancellieri
mi sembra le lei ieri 
con fare e modi poco onesti
scarcerò la figlia di Ligresti
ed invece di un mio zio paterno
in isolamento da tempo ormai eterno
neanche l’hai aiutato
quel povero pensionato.
Sai, anche lui era molto malato
e la polmonite l’ha molto debilitato 
vabbè che favorisci solo i potenti
ma pensa anche a tutti i delinquenti
amici di nessuno e qui abbandonati
ai loro destini ormai rassegnati.
Tu  dici che sei  a posto con la coscienza
pero io dico, abbi la pazienza
e se anche l’onorevole del Pd  Orfini
dice che hai superato i confini 
con la tua telefonata
che hanno intercettata
alla famiglia Ligresti tuoi cari amici
liberando la figlia, facesti certo felici
non dico di dimetterti per questo gran  pastrocchio
stasera il solitudine…ti prego …sputati in un occhio

Per una giustizia equa per tutti indistintamente
Michele Giunta satireggia …contro questa gente 


Nessun commento: