sabato 7 dicembre 2013

VAFFA

Il comico, che d’ironia campa,
non tollera di esser criticato,
per questo se la prende con la stampa:
«Chi critica dev’esser impiccato !». 

Novella Oppo, messa sulla rampa,
perché aveva un poco osato,
da oggi vien bruciata con la vampa
dal principe del “vaffa” più urlato. 

Chi vuole criticare Beppe Grillo
ben presto si ritroverà proscritto.
Beppe ci sputerà su un sigillo 

per fare cancellare ogni scritto.
La satira da oggi scriverà:
«Per Grillo : eia, eia, alalà !».
VOX
7 dicembre 2013

Nessun commento: