domenica 11 maggio 2014

la filastrocca sensa senso...almeno penso

FILASTROCCA NONSENSE Andando a ritroso in un anno schifoso cercando meraviglie e trovando conchiglie vedendo degli uomini ridotti nei termini scappando dal caso con le dita nel naso eccependo le cose detraendo le spese accendendo le speranze ma tra discrepanze correndo nella vita con piedi senza dita volando nel cielo strappandomi un pelo poi cadere nel vuoto facendo del moto sentirsi ancora vivo con sguardo lascivo leggendo la storia ammazzando la boria scrivendo dei versi su fogli diversi lasciare il passato legato ad uno steccato e dire a quel pazzo che è una testa di …… saltare un minuto per quel che è accaduto e poi ritornare ancora a sognare e risvegliarsi in un tempo tra i fulmini ed un lampo Allora io dico… se nulla ha un senso perché ancora oggi io penso ?

Nessun commento: